Da oggi, giovedi 2 aprile 2020, al via a Cosseria le richieste per l’erogazione dei “buoni spesa”, aiuto ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza COVID 19. L’Amministrazione comunale ha infatti definito, in attuazione all’ultimo decreto del Governo e all’ordinanza della Protezione civile del 29 marzo, criteri e modalità per l’assegnazione dei buoni, in relazione anche all’importo destinato alla città, pari a € 6.035,93.

La platea dei soggetti beneficiari è composta da :

  1. Nuclei familiari che hanno subito una perdita di entrate reddituali in conseguenza della cessazione obbligatoria dell’attività produttiva di ogni genere in base ai DPCM ed alle altre disposizioni contro il coronavirus;

  2. Nuclei familiari che hanno subito una perdita, dall’entrata in vigore della normativa emergenziale, di entrate reddituali in conseguenza di licenziamento (a causa della chiusura o della limitazione delle attività di cui alla precedente lettera a) di uno dei componenti, allorquando nel nucleo familiare medesimo non vi sia altra fonte di reddito;

  3. Da coloro che in ogni caso manifestano e attestano chiare e contingenti problematiche economiche a causa dell’emergenza sanitaria in atto;

La domanda di partecipazione,  dovrà essere compilata e sottoscritta in originale e inviata alla mail protocollo@comune.cosseria.sv.it insieme alla copia del documento di identità del richiedente (oppure con firma digitale), o inviata alla casella di posta elettronica certificata (PEC) comune.cosseria.sv@pec.it o, ancora, via fax al n. 019.519711

Gli esercizi presso i quali è possibile utilizzare i buoni sono i seguenti:

-Macelleria Pizzorno di Pizzorno Ercole, via Bosi n. 18 Cosseria (SV);

-Albergo Ristorante Al Castello, Località Bosi n. 12 Cosseria (SV);

-Farmacia San Bartolomeo  di Rondini Ilaria, via Adua n. 12 (SV);

-CONAD, Piazza Sandro Pertini n. 8/47 Carcare (SV).

New category

doc

modulo richiesta buoni spesa

Size : 20.94 kb
Hits : 71
Date added : 03-04-2020